Depurazione naturale

Hai mai pensato quanto sia fondamentale fare una dieta disintossicate?

Ai giorni di oggi siamo intossicati da cibi trattati preconfezionati. Per non parlare di tutte le sostanze dannose che si trovano nell’ambiente e che noi respiriamo e mangiamo e beviamo quotidianamente. Secondo il CDC (Centre for Disease Control) siamo esposti ad almeno 50.000 sostanze chimiche e nel mondo 2 miliardi di persone sono infette da parassiti, di cui 150 milioni solo negli USA. Basti pensare che per coltivare una mela si usano circa 110  sostanze chimiche e nell’ acqua si possono trovare oltre 700 sostanze diverse (ormoni, fertilizzanti antibiotici)! A causa delle variazioni climatiche e della progressione dell’industria alimentare, nell’ultimo secolo sono state immesse nell’ambiente fino a 80.000 sostanze chimiche nuove! Il fegato e l’ intestino  hanno molteplici funzioni tra cui quella di smaltire le sostanze tossiche e di pulire il corpo. Per quanto  il nostro stile di vita sia corretto e la nostra attività fisica sia  adeguata alle esigenze individuali, spesso la capacità di smaltimento delle tante sostanze dannose viene superata! Quando questo accade il nostro corpo si trova in una condizione di disequilibrio della flora intestinale con la sovra crescita di funghi e batteri  e la presenza di  infezioni di parassiti. Questa condizione clinica viene definita DISBIOSI e si manifesta  in molti casi con dolori addominali, stipsi, flatulenza, diarrea e colon irritabile. Alle volte vi è anche una difficoltà a perdere peso, senso di stanchezza e affaticamento, scarsa energia, allergie e intolleranze. L’ alterazione della flora intestinale e l’affaticamento epatico portano ad uno scarso o alterato assorbimento delle sostanze nutritive praticamente mangiando meno si ingrassa!Alla luce di queste considerazioni, ritengo che sarebbe necessario per tutti, seguire un programma depurativo e disintossicante almeno 2 volte all’anno per godere sempre di buona salute e buon umore!
Il primo passo da fare è studiare un piano alimentare adeguato alla singola persona che prevede l’eliminazione di tutti quegli alimenti che ostacolano e condizionano il processo di smaltimento delle scorie.

Incominciamo quindi ad eliminare e i 5 nemici!
• Zucchero, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio
• Farine raffinate e derivati
• Grassi idrogenati, olio di colza, olio di palma
• Sale e alimenti conservati in salamoia
• Altri componenti dannosi come coloranti, conservanti, dolcificanti, addensanti ecc …

In molti casi i prodotti certificati biologici hanno degli standard qualitativi più alti, per cui è consigliato il consumo anche se non è obbligatorio.
Da subito invece sarebbe importante imparare a leggere e interpretare le etichette nutrizionali dei prodotti che troviamo comunemente in commercio se sembrano un libro di chimica non è cibo!
Le tossine vengono smaltite più facilmente attraverso la perdita di liquidi biologici (sudore, urine, ecc…) per questo è fondamentale bere molto, svolgere un’attività fisica regolare che migliora la circolazione. E’ buona pratica se si può fare anche qualche sauna per accelerare la perdita di tossine attraverso il sudore.
In molti casi ci si può aiutare con erbe depuranti come aloe, semi di zucca, uva orsina, bardana tarassaco ecc… diffusi in commercio sottoforma di tisane o capsule.
La quantità di fibre liposolubili ed idrosolubili deve essere incrementata ad almeno 27 gr. al giorno, per cui vi consiglio il consumo di grandi quantità di frutta, verdura e legumi. Spesso è utile abbinare ad un’alimentazione naturale l’uso di probiotici che riequilibrano la flora intestinale e favoriscono la digestione. Gli alimenti che scegliamo devono essere vivi colorati e consumati preferibilmente crudi, la cottura prolungata infatti e la conservazione uccide l’ alimento e con esso tutte le sostanze utili tra cui sali minerali e vitamine.
Depurarsi significa predisporre il corpo al meglio anche prima di iniziare una dieta dimagrante. Oltre che il corpo e importante liberare la mente da pensieri negativi e alleggerire l’ animo. L’attività fisica in particolar modo la corsa e la camminata veloce, sono degli antistress naturali, attraverso la stimolazione dei muscoli generano serotonina ed ossitocina che regolano il tono dell’umore rendendoci più gioiosi ed ottimisti.
Il corpo e la mente sono un’unica entità per stare bene bisogna sentirsi meglio